.

.

25/02/18

Concorso Letterario Nazionale "Elogio alla follia"


ELOGIO ALLA FOLLIA
per poesie e racconti a tema libero

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE
Prima edizione
 scadenza:  31 marzo  2018

Il presente concorso si ispira al nome dell'Editrice Divinafollia, che pubblicherà in volume gli elaborati vincitori.
Se avete nel famoso cassetto (o anche altrove) uno scritto che avete sempre tenuto in disparte, quasi fosse radioattivo, tagliente o ustionante, se non avete mai osato farlo leggere a qualcuno, è il momento di recuperarlo, metterlo dentro un bel file ed inviarlo qui, a questo concorso.
Se non lo avete, prendete un foglio e una penna, oppure un computer e una tastiera, e date libero sfogo a ciò che più vi scalda, di amore o di rabbia, di sesso o di cervello, nella carne e nella mente, nella realtà e nell'immaginazione.
Cerchiamo testi da selezionare e li vogliamo sopra le righe, o attraverso le righe, asimmetrici, sghembi, di sbieco, insomma testi liberi per spunto, tema e forma espressiva. Ispirati da una sana, umanissima follia creativa.
Testi in versi o in prosa in cui la vostra vena ispiratrice è stata debordante, guidata da un'emozione febbrile, sincera e intensa, quella che non di rado consente di vedere oltre: gli stati d'animo, le pulsioni, i desideri, la gioia, la rabbia e mille altre sensazioni vibranti e prive di filtri protettivi.
La tematica è libera e verranno accolti scritti di qualsiasi tenore espressivo. Verranno esclusi solamente gli elaborati con contenuti offensivi della dignità delle persone, denigratori o con discriminazioni razziali e sessuali.
Per il resto, il campo è libero; e la follia creativa sarà un ingrediente molto ricercato e apprezzato in fase di lettura e selezione.

NORME DI PARTECIPAZIONE
Il Concorso prevede la selezione di scritti inerenti al tema oggetto del Concorso: ELOGIO ALLA FOLLIA – Descritture, divagazioni ossimoriche e variazioni sul tema della follia.
Saranno accettati sia testi inediti che testi pubblicati on line.
Saranno invece esclusi testi precedentemente pubblicati in volume cartaceo dotato di codice ISBN.
In ogni caso è richiesto che, all'atto dell'invio, gli autori siano in possesso dei diritti relativi agli elaborati da loro inviati. L'invio corrisponde ad un dichiarazione in tal senso.

LETTURA E SELEZIONE
Mano a mano che perverranno, alcuni dei testi migliori potranno essere inseriti, indipendentemente da quella che sarà la classifica finale del Concorso, nella rivista telematica DEDALUS: corsi, testi e contesti di volo letterario, http://www.ivanomugnainidedalus.wordpress.com . L'inserimento dovrà essere concordato tra la redazione e del sito e l'autrice o l'autore dell'elaborato selezionato. Verrà richiesta agli autori una dichiarazione in cui specificano che i testi sono inediti, di loro proprietà e liberi da vincoli editoriali.
Nel sito DEDALUS sono presenti, preceduti da un commento introduttivo, liriche, prose e interventi critici di alcune delle voci più significative del panorama letterario contemporaneo e di alcuni autori giovani o emergenti dotati di personalità e talento.

Il Concorso si articola in due Sezioni: POESIA  e  NARRATIVA.
Si partecipa alla Sezione Poesia con liriche oppure con brevi prose poetiche.
È richiesto l'invio di tre componimenti lirici. La lunghezza massima è di 50 versi ciascuno. Si potranno inviare, in alternativa, da una a tre prose liriche. Ciascuna di esse dovrà essere contenuta in una sola cartella  standard.
La Sezione Narrativa è riservata a scritti in prosa di qualunque tipo e genere (racconti, lettere, considerazioni, divagazioni, brani di diario e qualsiasi altro testo creativo scritto nella forma narrativa).
Per la sezione Narrativa potranno essere inviati da uno a tre elaborati. Ciascuno dovrà avere una lunghezza massima di dieci cartelle standard (ogni cartella dovrà contenere 1800 battute, carattere 12, usando i font Arial o Times New Roman).
È ammessa in casi specifici la partecipazione con elaborati di lunghezza maggiore alle dieci cartelle, purché il superamento sia contenuto in termini ragionevoli. Il Premio è Elogio alla Follia ma non siamo pronti a ricevere romanzi fiume stile Guerra e pace. Siamo invece disposti ad accettare racconti o brani di romanzo che per poter essere presentati in modo organico necessitano alcune cartelle in più del limite indicato.
* * * * * 
Per entrambe le Sezioni del Premio è consentita agli autori la partecipazione con uno pseudonimo o con un nome d'arte.
In tal caso i concorrenti dovranno indicare se in caso di segnalazione o di vittoria vogliono essere indicati nel comunicato stampa con lo pseudonimo con cui hanno partecipato o con il loro nome anagrafico.

* * * * *
È consentita la partecipazione ad autori ed autrici di qualsiasi nazionalità.
È consentita la partecipazione con testi in lingua straniera o con testi in una delle lingue o dei dialetti regionali italiani.
In entrambi i casi sarà necessario affiancare al testo un'accurata traduzione in lingua italiana.

* * * * *
Gli scritti inviati saranno valutati da due Giurie specifiche, una per la Sezione Poesia e una per la Sezione Narrativa.
I componenti delle Giurie sono i seguenti.
Per la Sezione Poesia:
Maria Attanasio (poeta e narratora); Flaminia Cruciani (poeta e archeologa); Silvia Denti (scrittrice, critico letterario ed editrice); Anna Maria Ferramosca (poeta, biologa e critico letterario); Luigi Fontanella (scrittore, poeta, docente universitario, direttore della rivista Gradiva); Ivano Mugnaini (scrittore, poeta e critico letterario); Carlo Pasi (docente universitario e saggista); Valeria Serofilli (insegnante, poeta e presidente di AstrolabioCultura); Antonio Spagnuolo (poeta e critico letterario).

Per la Sezione Narrativa:  
Daniela Carmosino (critico letterario e saggista); Marco Ciaurro (filosofo e scrittore); Caterina Davinio (scrittrice, poeta e saggista); Silvia Denti (scrittrice, critico letterario ed editrice); Gianluca Garrapa (scrittore, operatore psicoanalitico e poeta); Francesca Mazzucato (scrittrice e traduttrice); Ivano Mugnaini (scrittore, poeta e critico letterario); Caterina Verbaro (docente universitaria e saggista).

Le Giurie valuteranno tutti gli scritti pervenuti, ciascuna per la Sezione di pertinenza, e proporranno infine a Edizioni Divinafollia una rosa di Finalisti.
I lavori Vincitori (tre per ciascuna Sezione) saranno pubblicati gratuitamente da Divinafollia, con regolare contratto editoriale, in un volume che verrà adeguatamente pubblicizzato e distribuito nelle librerie e tramite i canali telematici.
Il volume sarà presentato con ampio risalto anche alla Fiere del Libro a cui l'Editrice partecipa, tra cui quella di Torino. Gli autori selezionati saranno invitati a presenziare alle presentazioni e incoraggiati ad organizzarne altre, nelle sedi a loro vicine, con il sostegno dell'Editrice.  Il libro sarà inoltre  pubblicizzato con la mailing-list dell’Editrice e tramite tutti i canali di informazione ritenuti utili ed efficaci.
Sia gli autori finalisti che altri autori i cui lavori saranno ritenuti dalla Giuria particolarmente interessanti e originali riceveranno dall'Editrice una proposta di  pubblicazione a condizioni favorevoli.

MODALITÀ DI INVIO
Gli autori interessati devono inviare i loro testi entro il 31 marzo 2018 .
Ciascun elaborato o insieme di elaborati (con le caratteristiche sopra indicate a seconda della Sezione di appartenenza) dovrà essere inviato tramite un unico file in formato Word .doc, allegato ad un messaggio di posta elettronica indirizzato al seguente indirizzo: ivanomugnaini@gmail.com  , indicando come oggetto del messaggio: “Concorso Elogio alla Follia 2018”.
Il file con cui vengono inviati gli elaborati deve essere nominato con la Sezione prescelta e con il titolo dell'elaborato o di uno degli elaborati inviati (esempio : Sezione-Poesia-Fantasie-notturne.doc).
I dati personali dell’autore (nome, recapito postale, telefono, cellulare e indirizzo di posta elettronica) dovranno essere riportati esclusivamente nel corpo del messaggio, non nel file degli elaborati che dovranno essere assolutamente anonimi e privi di qualsiasi segno atto a identificare l'autore.
Nel corpo del messaggio dovrà anche essere trascritta la seguente dichiarazione: “I testi sono di mia esclusiva creazione e proprietà. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del decreto numero 196/2003 nell’ambito del Concorso ELOGIO ALLA FOLLIA – Descritture, divagazioni ossimoriche e variazioni sul tema della follia”.
È previsto un contributo spese di 15 € per la partecipazione a una delle due Sezioni previste (Poesia e Narrativa).
Nel caso in cui il concorrente desiderasse partecipare ad entrambe le Sezioni la quota è di €20.
La quota può essere pagata tramite ricarica della Carta Postepay numero 5333 171039936733 intestata a Ivano Mugnaini (codice fiscale MGNVNI64H12L833T), oppure tramite bonifico bancario: IBAN : IT58T0103024800000063126022 intestato a Ivano Mugnaini. Indicare in entrambi i casi come causale del versamento: “Iscrizione Concorso Elogio alla  Follia 2018”.
È richiesto l'invio di una copia scannerizzata  o di una fotografia della ricevuta del versamento nella mail con cui vengono inviati i testi.
La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento in tutti i suoi punti.
Il corretto ricevimento del messaggio e del file con i testi e la ricevuta di versamento, e la conseguente iscrizione al Concorso, saranno comunicati via e-mail a tutti i concorrenti.
Per agevolare il compito delle Giurie si consiglia di non attendere la data prossima alla scadenza del Concorso, ma di inviare gli elaborati appena si ritiene di averli conclusi e adeguatamente riletti.
Il nome dei Vincitori sarà comunicato sul sito Dedalus, su diversi altri siti, blog e portali letterari e sul sito di Edizioni Divinafollia.
Non è prevista una cerimonia di premiazione tradizionale, con consegna di targhe e diplomi. I nomi dei vincitori e dei finalisti e le loro opere saranno ampiamente pubblicizzati, in rete e tramite gli organi di informazione che diffonderanno la notizia. Potrà essere previsto, inoltre, in una data e una sede che saranno comunicati al termine del Concorso, un incontro informale tra alcuni componenti delle due Giurie e i concorrenti premiati, finalisti e segnalati per l'originalità delle loro opere. In quell'occasione gli autori presenti potranno  dare in lettura alle Giurie anche altri loro testi, manoscritti o editi. Ad alcuni autori potrà essere proposta la presentazione dei loro lavori, editi o inediti, in Caffè letterari (tra cui il Caffè dell'Ussero di Pisa) o in biblioteche.

Per maggiori informazioni, o per qualsiasi altra richiesta riguardante il Concorso, scrivete all’indirizzo e-mail: ivanomugnaini@gmail.com


24/02/18

Premio Nazionale di Poesia "Pietro Borgognoni", 51a. Edizione 2018

Bandita la 51a. Edizione 2018 del Premio Nazionale di Poesia in lingua italiana "Pietro Borgognoni", Pistoia. Scadenza: 31 marzo 2018.

Regolamento


1) L'Associazione Filarmonica “Pietro Borgognoni” promuove il 51° Premio Nazionale
di poesia in lingua italiana.

2) Le opere devono essere inedite e mai premiate in altri concorsi. Ogni concorrente può
inviare un massimo di tre liriche a tema libero, ciascuna non superiore a trenta versi.

3) Alla poesia prima classificata verrà assegnata la somma di Euro 800, alla seconda
Euro 500, alla terza Euro 400, alla quarta Euro 300, alla quinta Euro 200.

Verranno inoltre segnalate cinque poesie di altrettanti autori, e per altre cinque vi
sarà una menzione di merito.

4) Non possono concorrere al primo premio i vincitori dello stesso nelle ultime dieci
edizioni. I vincitori degli altri premi e i segnalati delle ultime cinque edizioni possono
partecipare ma non conseguire un risultato uguale o inferiore a quello precedente.
Ai vincitori verrà offerto il pernottamento (se necessario), estendibile ad un familiare,
e consegnati premi di rappresentanza come ai segnalati. Ai titolari di menzione di merito
andrà una medaglia commemorativa.

5) Le poesie concorrenti, in sei copie distribuite in altrettanti fascicoli, dovranno
pervenire al Premio Nazionale di Poesia “P. Borgognoni”, C.P. 277- 51100 Pistoia,
entro il
31 marzo 2018
. Il materiale spedito oltre questa data sarà invalidato.
Le generalità e l'indirizzo del mittente, completo di codice postale e recapiti telefonici/
elettronici, devono essere indicati in calce in una sola copia.
Le adesioni al Premio dovranno essere regolarizzate tramite il versamento di Euro 15,
da effettuare mediante bonifico bancario sul c.c. intestato alla Associazione
“Per la Banda Borgognoni ed il Parterre” (IBAN IT80 D089 22138000 0000 0822 382).

6) L'esito della manifestazione sarà consultabile sui siti web www.literary.it/premi,
www.clubautori.it e www.associazioneborgognoni.it.
Sarà comunicato inltre a quanti ne hanno fatta esplicita richiesta inviando una busta
indirizzata e affrancata.

7) La premiazione avrà luogo nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale (Piazza Duomo-
Pistoia) domenica 10 giugno 2018 alle ore 10.30.

I presenti potranno ritirare gratuitamente il volumetto contenente le poesie premiate e
segnalate, i giudizi di merito e i nominativi dei Membri della Giuria.
Il volumetto sarà inviato, fino ad esaurimento della disponibilità a coloro che
aggiungeranno almeno Euro 5 alla quota di partecipazione al Premio.

8) Gli elaborati non verranno in alcun modo restituiti. I premi dovranno essere ritirati dai
vincitori, o da loro delegati, nel corso della premiazione. Quelli non ritirati resteranno
a disposizione della Segreteria per le future edizioni.

9) La partecipazione al Premio implica, ovviamente, l'accettazione di tutte le clausole del
presente Regolamento.

Per ulteriori informazioni:
cell. 335 5788746 (Segretario);
tel. 0573 26476 (Presidente Giuria);
E-mail: premioborgognoni@gmail.com




















17/02/18

Bandita la XXVII Edizione 2018 del Premio Megaris

E' stata bandita la XXVII Edizione del prestigioso Premio Megaris, indetto dall'Associazione Culturale Megaris in collaborazione con Guida Editori.
Quest'anno è stata introdotta anche una sezione speciale dedicata alla "Pittura da Studio".
Scadenza elaborati: 1 giugno 2018.
Qui di seguito il Bando completo, in formato jpg.




















12/02/18

La V Edizione del Concorso Letterario "Memorial Nicola e Cinzia Di Nezza"


BANDO DEL CONCORSO LETTERARIO
V Memorial “Nicola e Cinzia Di Nezza”
per silloge e racconto inediti

"Ovunque io abiti con te, è casa"

Il tema dei rapporti e delle relazioni affettive, della lontananza e della vicinanza come “dimensione” dell’essere di ognuno, del trovarsi e ritrovarsi in ogni spazio fisico e della mente. L’abitare per abitarsi nel tempo.

PREMESSA

Nicola Di Nezza, stimato preside e socio fondatore nel 1962 del LIONS CLUB ISERNIA, ha rivestito per un cinquantennio ruoli cardine nella vita associativa del Club a livello distrettuale e nazionale. La figlia Cinzia Di Nezza, docente scomparsa prematuramente, è stata anch’ella presidente del LEOCLUB ISERNIA. Entrambi, quali educatori e formatori, hanno fatto del codice etico lionistico il proprio punto di forza e modello da proporre in particolare alle giovani generazioni.

REGOLAMENTO

1. Il Memorial è riservato ad autori italiani e stranieri e prevede quattro sezioni aventi a tema “Ovunque io abiti con te, è casa.”

SEZIONE A: silloge Adulti (max 5 poesie, in italiano o lingua straniera con traduzione a fronte, senza limite di versi)

SEZIONE B: racconto Adulti (max 2000 parole)

SEZIONE C: silloge Giovani (età 14-25 anni) (max 5 poesie, in italiano o lingua straniera con traduzione a fronte, senza limite di versi)

SEZIONE D: racconto Giovani (età 14-25 anni) (max 2000 parole).

1a. La Giuria si riserva di accogliere fuori concorso poesie e racconti anche di bambini di età inferiore ai 14 anni, cui – se meritevoli – si destineranno attestati di merito.

2. Adulti e Giovani possono partecipare ad entrambe le sezioni loro riservate.

3. Ciascuna opera dovrà essere inviata rigorosamente in formato Word (carattere Times New Roman, dimensione 12) all’indirizzo di posta elettronica celestemeo@hotmail.it ed entro la data del 24 marzo 2018, avendo cura di riportare in calce:
– Segreteria del Premio – V Memorial “Nicola e Cinzia Di Nezza”
 – SEZIONE/SEZIONI per le quali si partecipa
 – Nome e cognome dell’autore, data di nascita, domicilio, recapito telefonico e indirizzo e-mail.
 – Dichiarazione di autenticità e di proprietà dell’opera/delle opere inviate.

4. Silloge e racconto dovranno essere inediti, anche se premiati in altri concorsi. Il che dovrà debitamente essere dichiarato.

4a. Ogni opera partecipante sarà consegnata a ciascun giurato in forma anonima e così letta e valutata.

5. La partecipazione al Memorial è gratuita, ma si richiede acquisto di copia dell’Antologia da parte degli autori dei testi accolti in volume a sostegno di iniziative a scopo benefico promosse dal Lions Club di Isernia.

6. La Giuria, composta da nomi noti di poeti e scrittori nazionali, sarà resa nota nel corso della Cerimonia di Premiazione.

6a. Una rosa di 10 finalisti per ogni Sezione prenderà parte alla Cerimonia di Premiazione, al termine della quale saranno proclamati i primi tre classificati per ciascuna Sezione.

6b. I vincitori dovranno ritirare personalmente il proprio premio; in caso contrario, lo stesso non potrà essere assegnato.

6c. Attestati, diplomi di merito e menzioni speciali saranno attribuiti ai partecipanti, con particolare riguardo alla sezione Giovani.

PREMI PER LE SEZIONI A e C
- PRIMO PREMIO: Trofeo, pergamena e copia dell’Antologia + ospitalità per una notte nella Città di Isernia
- SECONDO PREMIO: Pergamena e copia dell’Antologia
- TERZO PREMIO: Pergamena e copia dell’Antologia

PREMI PER LE SEZIONI B e D
- PRIMO PREMIO: Trofeo, pergamena e copia dell’Antologia + ospitalità per una notte nella Città di Isernia
- SECONDO PREMIO: Pergamena + copia dell’Antologia
- TERZO PREMIO: Pergamena + copia dell’Antologia

La Cerimonia di Premiazione avrà luogo ad Isernia il 26 maggio 2018 alle ore 16,30 (sede da comunicare).
Poeti e scrittori finalisti e segnalati saranno avvisati ed invitati telefonicamente e via mail a partecipare alla Cerimonia di Premiazione.

09/01/18

Il Concorso Letterario "I Ponti dell'Arte", edizione 2018

Concorso letterario di Poesia e Narrativa
Premio “I Ponti dell’Arte”
XIV edizione - anno 2018
Centro culturale e artistico I Ponti dell’Arte
Circolo Letterario Anastasiano

SEZIONI
a) Narrativa
b) Poesia in lingua italiana
c) Poesia in lingua napoletana
d) Raccontare il patrimonio culturale
e) Fotografia
f) Romanzo
g) Silloge poetica

REGOLAMENTO
1. I partecipanti accettano integralmente ogni articolo del presente regolamento.
2. I lavori ricevuti non saranno restituiti. I risultati saranno pubblicati sui siti web dell’Associazione I Ponti dell’Arte e del Circolo Letterario Anastasiano; i vincitori saranno direttamente informati dell’esito del Concorso.
3. Il giudizio della giuria resta insindacabile.
4. Si partecipa alla sezione a) con un singolo racconto di massimo cinque pagine da trenta righe circa ciascuna. Si partecipa alle sezioni b), c) con al più tre poesie di circa 40 versi ciascuna. Si partecipa alla sezione d) inviando un racconto che documenti le testimonianze culturali materiali o immateriali di un luogo, come monumenti, paesaggi, tradizioni, storie familiari. Il linguaggio dovrà essere semplice e narrativo; il racconto dovrà essere contestualizzato nei luoghi del territorio, dovendo tradurre in forma letteraria un documento archivistico, artistico, paesaggistico, storico, ecc.
Si partecipa alla sezione e) con massimo tre fotografie stampate su carta fotografica nel formato 30 x 40, indicando titolo e tema da cui si è tratta ispirazione. Si partecipa alla sezione f) con un romanzo (min 219000 - max 278000 battute, spazi inclusi). Si partecipa alla sezione g) con una silloge di poesie (di massimo 60 pagine).
Per tutte le sezioni va allegato un foglio recante nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, indirizzo e-mail e breve curriculum. È necessario indicare la sezione del Concorso a cui si partecipa. Il concorrente dovrà dichiarare sotto propria responsabilità che i testi e le foto presentati sono inediti e di sua esclusiva proprietà e creatività.
5. Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 20 aprile  2018 a: Concorso di Narrativa e Poesia I Ponti dell’Arte, presso Cartolibreria Mancini via Nuova Poggioreale 11 Napoli. Potranno altresì essere consegnate a mano presso la Cartolibreria Mancini o uno degli sponsor. I partecipanti sono tenuti ad inviare una copia del proprio lavoro anche in formato digitale all’indirizzo ipontidellarte@libero.it
6. A parziale copertura delle spese di organizzazione, si partecipa al Premio con la quota di Euro 15 (solo per la sezione Fotografia la quota è di Euro 10) da inserire nel plico o all'atto della consegna a mano (verrà rilasciata ricevuta su richiesta).
È possibile partecipare a più sezioni; in tal caso il contributo complessivo sarà di Euro 20 per due sezioni, di Euro 30 per tre sezioni, di Euro 45 per quattro o più sezioni.
7. Per ogni sezione, una rosa di finalisti selezionati dalla Giuria sarà invitata a pubblicare, secondo condizioni proposte dall’editore, i propri lavori nell’Antologia “Pensieri di Primavera” edita da LFA Publisher.
8. I premi assegnati dovranno essere ritirati in occasione della cerimonia finale.

9. Ai sensi dell'art. 10 della L. 675/96, si assicura che i dati personali relativi ai concorrenti saranno utilizzati unicamente ai fini del Concorso.
Premi
Ai primi tre classificati per ogni sezione saranno assegnati premi e riconoscimenti offerti dagli sponsor. Per le sezioni f), g) il primo premio consisterà nella pubblicazione gratuita del proprio lavoro da parte dell’editore.
Le opere delle sezioni a), f) saranno valutate da una giuria presieduta dal prof. Gennaro Guaccio (I Ponti dell’Arte). Le opere delle sezioni b), g) saranno valutate da una giuria presieduta dal poeta Giuseppe Vetromile (Circolo Letterario Anastasiano). Per la sezione c) la giuria sarà presieduta dal poeta Nazario Bruno Napoli. Per la sezione d) la giuria sarà presieduta dalla dott.ssa Maria Carmela Masi. Per la sezione e) la giuria sarà presieduta dal fotografo Gennaro D’Andrea.
Tutti i membri delle giurie saranno resi noti e comunicati contestualmente all’esito del concorso.
A discrezione delle giurie, saranno inoltre assegnati ulteriori premi e riconoscimenti speciali. A tutti i premiati verrà rilasciata una pergamena.
La cerimonia di premiazione si terrà nel mese di giugno a Napoli, presso il Convento dei Padri Passionisti in via Santa Maria ai Monti in data tempestivamente comunicata ai vincitori e pubblicata sui siti web www.ipontidellarte.it e circololetterarioanastasiano.blogspot.it. Saranno esposti i lavori pervenuti per la sezione e).
Durante l’evento, si terrà la celebrazione del “Premio Margherita” per studenti della scuola primaria e secondaria di I grado, il cui bando è reperibile sul sito www.ipontidellarte.it.

Informazioni
ipontidellarte@libero.it
3405295462
0815301386

3384262866

21/12/17

BANDITA LA IV EDIZIONE DEL CONCORSO DI POESIA "IL DOPOLAVORO POETICO"


CONCORSO NAZIONALE DI POESIA "IL DOPOLAVORO POETICO"
RISERVATO AGLI ISCRITTI CGIL

IV EDIZIONE 2018



Art. 1 - Presentazione

Al fine di promuovere e diffondere la cultura letteraria e poetica nel variegato mondo del lavoro e in particolare in quello dei lavoratori in pensione, su tutto il territorio nazionale, il Sindacato Pensionati Italiani, SPI CGIL Area Metropolitana Napoli – Campania promuove la Quarta Edizione del Concorso Letterario Nazionale di Poesia denominato “IL DOPOLAVORO POETICO”, riservata a tutti i cittadini italiani regolarmente iscritti alla CGIL.
Il Concorso è organizzato da SPI CGIL LEGA VESUVIANA INTERNA (Sant'Anastasia, Pomigliano d'Arco, Casalnuovo, Nola, Marigliano, Somma Vesuviana, Ottaviano), con la collaborazione del Circolo Letterario Anastasiano.

Art. 2 - Modalità di partecipazione

I cittadini italiani in regola con l’iscrizione alla CGIL potranno partecipare al concorso presentando i loro elaborati inediti in lingua italiana, o anche in dialetto con traduzione in italiano, a tema libero; saranno comunque particolarmente graditi testi che trattino il mondo del lavoro e tutte le problematiche socio-economiche ad esso collegate, in particolare quelle che riguardano i Pensionati.
I Partecipanti potranno presentare un massimo di 3 elaborati, la lunghezza dei quali non dovrà superare i 50 versi ciascuno.
Ogni elaborato va presentato in 4 copie anonime, più una copia che riporti in calce: Nome, Cognome, data e luogo di nascita, indirizzo completo, recapiti telefonici ed eventuale e-mail.
Su questa stessa copia il Partecipante dovrà dichiarare che il testo presentato è di sua esclusiva creatività e proprietà.
Unitamente agli elaborati, il Partecipante dovrà allegare fotocopia del tesserino di iscrizione CGIL o altro documento valido ad attestare detta iscrizione.

Art. 3 - Consegna degli elaborati


Gli elaborati dovranno essere consegnati al seguente indirizzo:

- CONCORSO NAZIONALE DI POESIA "IL DOPOLAVORO POETICO" presso SPI CGIL Sant'Anastasia, Piazza Cattaneo 9, 80048 Sant'Anastasia (Na). Tel. 081.5301490.

Si prega di evitare le raccomandate. E' possibile l'inoltro per e-mail ai seguenti indirizzi di posta elettronica: spicgilsantanastasia@libero.it; spicgilpomiglia2007@libero.it.
Gli elaborati non saranno restituiti. L’Organizzazione non risponde di eventuali disguidi postali o mancati recapiti.
Termine ultimo per l'invio degli elaborati: 31 marzo 2018.

Art. 4 - Giuria e Premi

I nomi dei componenti della Commissione esaminatrice, il cui giudizio è insindacabile e inappellabile, verranno resi noti il giorno della premiazione, che si terrà con una cerimonia pubblica in luogo e data da stabilirsi. Soltanto i premiati ed i segnalati saranno avvisati. Gli altri partecipanti potranno conoscere i risultati del concorso sui siti: http://spicgilsantanastasia.blogspot.com/, http://circololetterarioanastasiano.blogspot.com/ e sugli altri siti letterari, oppure telefonando in Segreteria (081.5301490).

I premi consisteranno in targhe o medaglie e diplomi con motivazione per i primi tre classificati.
Saranno inoltre consegnati eventuali altri riconoscimenti messi a disposizione da sponsors.

I premi dovranno essere ritirati direttamente dagli interessati. Soltanto in caso di seria e comprovata indisponibilità, è ammessa la delega per iscritto.

Ai sensi dell'art. 10 della L. 675/96, si assicura che i dati personali relativi ai partecipanti saranno utilizzati unicamente ai fini del Concorso.

Coordinatore e segretario del Premio, con diritto di voto, è il responsabile per la cultura e addetto stampa dello SPI CGIL di Sant'Anastasia, poeta Giuseppe Vetromile.

La Segreteria è grata a tutti coloro che vorranno dare ampia diffusione della presente inziativa.

LA SEGRETERIA SPI CGIL AREA METROPOLITANA NAPOLI - CAMPANIA


Il Concorso Letterario "Giuseppe Marco Calvino"